Pasubio 52 Gallerie - foto trekking trentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pasubio 52 Gallerie

Pasubio 52 Gallerie



La Strada delle 52 gallerie (o della Prima Armata) è una mulattiera militare costruita durante la prima guerra mondiale sul massiccio del Pasubio. La strada si snoda fra Bocchetta Campiglia (1.219 m) e le porte del Pasubio (1.934 m) Il tracciato si svolge in una zona totalmente rocciosa, la sua lunghezza complessiva è di circa 6300 metri, dei quali 2300 distribuiti in 52 gallerie e i restanti tagliati a mezza costa. La larghezza minima misura 2,20 metri e quella media 2,50 metri; la pendenza media risulta del 12% e il raggio esterno minimo delle curve è di 3 metri. Le gallerie, illuminate elettricamente e mediante finestroni aperti nella roccia, consentivano il transito di salmerie sia con carico centrale che laterale. Sul bordo esterno del tracciato ed in corrispondenza delle finestre in galleria correva una ringhiera in ferro tondo sostenuta da paletti a T. L'apertura della Strada richiese quasi esclusivamente lavori di mina, sono stati usati anche martelli perforatori ad aria compressa. L'aria veniva compressa e spinta nella tubazione con una pressione di circa 5/6 atmosfere da due motori da 100/60 Hp L'impianto di erogazione per l'aria si trova a Malga Busi, anche quello dell'impianto elettrico, con la cabina trasformazione a Fontana d'Oro che provvedeva all'illuminazione delle gallerie. La sua costruzione doveva sostituire, nella parte più esposta alle artiglierie austro-ungariche, e al transito invernale per pericolo valanghe, la camionabile Ponte Verde-Colle Xomo-Bocchetta di Campiglia-Porte del Pasubio. Progettata dal tenente ing. Giuseppe Zappa per incarico del comando della 1a Armata, fu realizzata dalla 33a compagnia minatori del 5° reggimento Genio e da 6 centurie di lavoratori militarizzati. I lavori iniziarono nel marzo del 1917 e furono portati a termine in pochi mesi. Ai primi di novembre l'opera era realizzata fino a Passo di Fontana d'Oro e nel dicembre successivo giungeva alle Porte del Pasubio.
ITINERARIO:

Da Trento si va in direzione Rovereto. Arrivati si prosegue per la strada SS46 direzione Vicenza Pian delle Fugazze. Arrivati al Pian delle Fugazze si prosegue per Passo Xomo. Una volta raggiunto il passo, si prende a sinistra per Bocchetta Campiglia,dove si trovano i parcheggi per le auto, dove troviamo l'entrata per il sentiero segnavia 336 che ci porta verso la prima galleria. Arrivati verso la fine alla galleria 51 si vede il rifugio A. Papa. Per il ritorno si può rifare la strada delle Gallerie, oppure si segue la strada degli Scarubbi che dopo un lungo tratto in costa che domina dell'Alpe Pasubio scende rapida con una serie di tornanti all'Ape e alla Bocchetta di Campiglia per arrivare ai parcheggi.
Difficoltà: E Escursionistico fare Attenzione in galleria ci sono tratti bagnati, portarsi dietro frontalino o torce.
Tempo di percorrenza: 5-6 ore

RIFUGIO GEN. ACHILLE PAPA:
periodo di apertura dal 1 Maggio solo i fine settimana, dal 19 maggio al 17 ottobre tutti i giorni, dal 23 ottobre al 14 novembre nei fine settimana, posti letto n.60, nel periodo di chiusura del rifugio è aperto il bivacco Marzotto-Sacchi posti letto n.7


Torna ai contenuti | Torna al menu