Ferrata del Catinaccio Cima Antermoia - foto trekking trentino

Vai ai contenuti
Ferrate


Ferrata Catinaccio Cima Antermoia


Ferrata nel gruppo del Catinaccio salendo sulla cima più alta del Catinaccio Cima Antermoia 3005 metri s.l.m. Ferrata medio difficile, con il rientro scendendo dalla cima lungo una ferrata passando dal lago e l'omonimo Rifugio Antermoia.
Itinerario: Da Trento si va verso la Val di Fassa si arriva nel paese di Pera, qui si trova il parcheggio gratuito con la partenza della seggiovia Vajolet, e i bus navetta che arrivano a Gardeccia.
Arrivati al Rifugio Gardeccia 1948metri s.l.m. ci si incammina sul sentiero sat 546 è una strada carrozzabile con un paesaggio mozzafiato sulle cime del Gruppo Catinaccio, in circa 50 minuti si giunge al Rifugio Preuss 2248m. s.l.m. e poco sopra il Rifugio Vajolet 2243metri s.l.m. Dal rifugio Vajolet si prosegue sul sentiero sat 584 in circa 1h10 si arriva al Rifugio Passo Principe 2601metri s.l.m. e fronte al rifugio la Cima Antermoia.
Ferrata: Dal rifugio inizia il sentiero che porta all'attacco della ferrata circa 10 minuti, si sale a zig zag su terreno ghiaioso. Arrivati all'inizio della ferrata si fa un breve tratto su cengia si aggira la roccia si prosegue lungo un canalino rampicandosi su delle facile rocce. Alla fine di questo tratto inizia la parte di salita servita da cordino di sicurezza, su cengia, per poi proseguire salendo su rocce e un altro camino. Finito questo tratto si prosegue su una cengia rocciosa con passaggi di primo grado, per poi ritrovare il cordino di sicurezza. La ferrata che termina una volta arrivati sulla cresta che porta verso la Cima Antermoia è un susseguirsi di tratti, con cordino di sicurezza e passaggi di 1-2 grado. Ci vuole circa 1 ora per arrivare sulla vetta. Una volta giunti sulla cresta non larga più di 50 cm in 5 minuti si arriva alla croce di vetta dove si può ammirare un bel panorama sul tutto il Gruppo del Catinaccio, il Lago e il rifugio D'Antermoia, La Marmolada, Gruppo del Sella, Altopiano dello Sciliar, Gruppo delle Pale di San Martino, il Gruppo montuoso dei Monzoni.
Rientro: Ci sono due possibilità per tornare al punto di partenza. In entrambi i casi si scende dalla cima dal versante est, su ferrata con un grado di difficoltà moderatamente difficile. In circa 1 ora si arriva a un bivio con il sentiero sat 584 ci vogliono quasi 40 minuti per giungere al Passo Antermoia, si prosegue verso il rifugio Passo Principe e rientro per il sentiero dell'andata fino al Gardenia. La seconda: (ho fatto questa) si prosegue sul sat 584 nel Vallone D'Antermoia in direzione del Lago e rifugio Antermoia (che è in ricostruzione a causa delle forti nevicate del 2014) ci vogliono circa 20 minuti.
Dal rifugio si prosegue sul sentiero sat 580 verso il Passo de Dona 2516 metri s.l.m Dal passo si prosegue verso la Val De Udai. Il sentiero da prima su fondo ghiaioso scende verso la Val de Dona che è una distesa pianeggiante di prati e pascoli, dopo circa 40 minuti ci si trova un bivio si prosegue su sentiero sat 580 Camerloi- Val Udai- Mazzin. In circa 15 minuti si arriva a Camerloi 2200m. s.l.m. Qui comincia la discesa verso la Val Udai sentiero sat 580 Val Udai- Pian di Udai- Mazzin. Il sentiero scende in valle con buona pendenza, sono stati fatti lavori di riprestino. Il sentiero comincia a diventare boschivo si arriva al bivio Soscorza 1720m s.l.m si prosegue sul sat 580 verso Mazzin. Poco dopo circa 15 minuti si trova un bivio, si abbandona il sat 580 e si prosegue per il sentiero sat 579 verso la frazione di Ronch e Pera. Ci vuole circa 30 minuti per arrivare a Ronch. Il sentiero prosegue nel bosco ci si impiega circa 30 minuti per arrivare a Pera, si attraversa il paese fino che si arriva al parcheggio dei bus navetta e l'impianto di risalita.
Difficoltà: dal Rifugio Gardeccia al Rifugio Passo Principe E escursionistica Ferrata: EEA Escursionisti Esperti Attrezzati fine ferrata verso il Rifugio Antermoia parcheggio di Pera E Escursionistica. Tempo di percorrenza: salita in ferrata 1h discesa ferrata 1h totale percorrenza 6-7 ore.
Traccia GPS Ferrata Catinaccio Cima Antermoia Download
Si può fare anche l'escursione evitando la salita su ferrata alla Cima Antermoia, passando dal Passo D'Antermoia vedi escursione
Lago D'Antermoia

Torna ai contenuti