Catena del Lagorai Monte Cauriol - foto trekking trentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lagorai


Monte Cauriol


Il Monte Cauriol 2494 metri s.l.m fa parte della catena montuosa del Lagorai orientale, tra la Val del Vanoi e la Val di Fiemme. Lungo il sentiero che porta alla cima si posso vedere trincee e fortificazioni della prima guerra mondiale che era territorio austro ungarico, poi con grande perdite di uomini fu conquistata la cima del Cauriol dall'esercito italiano. Sulla cime si trovano tre targhe in memoria ai caduti.
Itinerario: Da Trento si va a Ziano di Fiemme in Val di Fiemme. Arrivati a Ziano di Fiemme si prendono le indicazioni per la Val di Sadole- Baita Monte Cauriol 160 metri s.l.m. Sono circa 8 km, si arriva fino alla baita dove si trova anche il parcheggio. All'interno del della Baita c'è un piccolo museo con i reperti di guerra ritrovati fra le montagne circostanti, poco distante dal rifugio la Malga Sadole. Dal rifugio parte il sentiero sat 320 strada sterrata salendo lungo il Pian de le Madalene, ora luogo per il pascolo. Si arriva ad un bivio che indica la salita verso il Monte Cardinal 2469 metri s.l.m. si prosegue verso il Passo Sadole sat 320. Si arriva fronte ad un piccolo acquedotto, dove sulla dx prosegue il sentiero con modesta salita a zig zag si arriva al bivio con il sentiero per la via austriaca e la via italiana, si prosegue per la via italiana, oltrepassando il bivio per la salita al Monte Castel de le Aie 2465 metri s.l.m. In lontananza si vedono i resti di un barricamento militare, si arriva Punto Tappa Passo Sadole2057 metri s.l.m. Da qui in circa 10 minuti si arriva al Passo Sadole 2066 metri s.l.m. Dal passo per arrivare alla cima del Cauriol manca circa 1 ora, il sentiero prosegue in costa aggirando il Piccolo Cauriol 2393 metri s.l.m. Si arriva ad un bivio dove un grosso masso indica la salita per il Cauriol si sale per un breve tratto per ritrovarci in una piccola valletta, fronte a noi si vede il Monte Cauriol e la Forcella Carteri 2343 metri s.l.m. Il sentiero prosegue lungo il canalone salendo a zig zag con discreta pendenza fino ad arrivare alla forcella Carteri 2343 metri s.l.m. dove a sinistra si trova il Piccolo Cauriol a destra il Monte Cauriol e il sentiero per il rientro verso la Baita Monte Cauriol. La salita per monte Cauriol è fra rocce con passaggi non difficili di primo grado con discreta pendenza. ( io per la salita ho preso un sentiero sulla dx, in costa che aggira in parte il Cauriol, per poi risalire e riprendendosi con il sentiero principale). Arrivati sulla cima si gode di un buon panorama a 360 gradi si vede il Gruppo del Catinaccio Sasso Piatto, Sasso Lungo Gruppo del Sella, Cima D'Asta, Pale di San Martino, Cinque Torri, e il paese di Ziano di Fiemme.
Rientro: Dalla cima si riscende lungo la dorsale che ci riposta alla forcella Carteri. Dalla forcella si scende lungo un canalone il Pian del Masson, sentiero chiamato Via austriaca. Si scende fra massi e rocce con tratti di fondo ghiaioso, il sentiero è segnato dai classici omenetti di pietra e i segni bianco rossi, anche qui si possono vedere dei resti di camminamenti militari. Si arriva alla fine del Canalone e ci si ritrova sul sentiero sat 320 quello dell'andata, al bivio con il sentiero della via italiana, ritornando alla Baita Monte Cauriol.
Difficoltà: E escursionistica Tempo di percorrenza : 5 ore circa
Traccia GPS Monte Cauriol Download

Torna ai contenuti | Torna al menu