Preparare una escursione - foto trekking trentino

Vai ai contenuti
Info Trekking


Preparare l'itinerario per una escursione




Preparare itinerario:

Consultare cartine, guide e informarsi presso professionisti locali sulle condizioni meteo e ambientali.
Scegliere un percorso adatto alla preparazione atletica:
Nel programmare l'itinerario tenere conto del proprio livello tecnico e dello stato di allenamento.
Scegliere equipaggiamento e attrezzatura idonei:
Accertarsi di saper usare l'attrezzatura e non dimenticarsi un set di pronto soccorso.
Consultare i bollettini nivometeorologici:
In montagna, sopratutto in alta quota le condizioni meteo possono mutare radicalmente anche in pochi minuti.
Partire soli è più rischioso:
Si sceglie una escursione da soli portare con se il telefonino.
Lasciare informazioni sull'itinerario e sull'orario approssimato di rientro:
I rifugi sono attrezzati con un registro dove si può scrivere provenienza e destinazione certa dell'itinerario.
Non esitare ad affidarsi a un professionista:
Le guide alpine possono essere consultate o accompagnare per una maggiore sicurezza.
Fare attenzione:
Alle Indicazioni e alla segnaletica che si trova lungo i sentieri.
Non esitare a tornare sui propri passi:
Le condizioni del tempo cambiano, o la difficoltà non è alla propria portata, fare rientro, non vergognarsi di ciò. La montagna rimane li per la prossima escursione.
In caso d'incidente:
Dare l'allarme chiamando il 118, praticare le prime misure di primo soccorso se si è in grado di farlo.
Cosa mettere nello zaino
Equipaggiamento per un'escursione diurna:
Giacca impermeabile e traspirante, maglietta di ricambio, copricapo, guanti, occhiali da sole, telefono, set pronto soccorso, borraccia per l'acqua, cibo, cartina eventuale bussola e altimetro, macchina fotografica, coltellino, fischietto, torcia elettrica.
In caso di chiamata di soccorso
Per chiamare il soccorso alpino comporre il 118 fornire le seguenti informazioni:
Luogo esatto dell'incidente
Attività svolta e numero delle persone coinvolte
Numero dei feriti e condizioni sanitarie degli stessi
Condizioni metereologiche sul luogo dell'incidente
Recapito telefonico da cui si chiama
Per permettere un efficace intervento del soccorso alpino:
Rispondere dettagliatamente alle domande dell'operatore
Lasciare libero il recapito telefonico fornito
Segnali acustici e luminosi
Chiamata: lanciare 6 volte in un minuto un segnale ottico o acustico, ripetere i segnali dopo 1 minuto
Risposta: Lanciare 3 volte in un minuto un segnale ottico o acustico, ripetere i segnali dopo 1 minuto
Segnali ottici per l'elicottero

SERVE AIUTO (A)    NON SERVE AIUTO

Comportamento in presenza dell'elicottero

Spostare le persone circostanti dal punto di operazione.
Lasciare solo una persona accanto al ferito
Recuperare e mettere tutti gli oggetti dentro lo zaino
Segnalare la posizione alzando le braccia aperte (A)
indirizzo web del soccorso alpino trentino www.soccorsoalpinotrentino.it

Torna ai contenuti