Punta Vallaccia - foto trekking trentino

Vai ai contenuti

Menu principale:


Punta Vallaccia

Escursione ad anello nel gruppo dei Manzoni in Val di Fassa a Punta Vallaccia 2640 metri s.l.m. e il rientro passando da Cima Pesmeda 2205 metri s.l.m.
Itinerario: Da Trento si va a Moena in Val di Fassa. Si oltrepassa il paese di Moena, si va verso la frazione di Someda, fino ad arrivare in un parcheggio dove si trovano le indicazioni dei sentieri sat. Dal parcheggio si prosegue sul sentiero sat 620. Il sentiero sale nel bosco con discreta salita, fino ad arrivare al bivio Pianac 1400 metri s.l.m. Si prosegue sul sat 620 nella Val del Vent su sentiero boschivo, fino ad arrivare al Bivacco Val del Vent 2014 metri s.l.m. Dal bivacco si prosegue sul sat 616 salendo lungo dei prati. In circa 10 minuti si arriva al bivio Val del Vent 2120 con i sentieri sat 616-620. Si continua sul sat 616, da qui ci vogliono circa ancora 1h30 per arrivare alla cima di Punta Vallaccia. Ancora circa 20 minuti si arriva al Sas Da La Crousc 2221 metri s.l.m. da dove si gode un bel panorama, e si vede anche la croce di vetta di Punta Vallaccia. Si riscende dalla cima e si riprende il sentiero verso Punta Vallaccia. Il Sentiero per la prima metà circa è su fondo ghiaioso, per poi proseguire con tratti erbosi con discreta salita, fino ad arrivare al bivio con il sat 630 di fronte al Sas Da Stengia. Con un traverso di 5 minuti si arriva a una forcella. Si prosegue lungo una cresta, circa 15 minuti si arriva alla cima di Punta Vallaccia. Un panorama sulle Dolomiti, il Catinaccio, Gruppo del Sasso Lungo, il Lagorai, il Gruppo delle Pale di San Martino, la Marmolada, Gruppo del Latemar. Rientro verso Cima Pesmeda 2205 metri s.l.m: Dalla cima in circa 15 minuti si arriva alla Forcella la Costella 2510 metri s.l.m. Da dove si può arrivare al Rifugio Valacia in circa 40 minuti. Dalla forcella si prosegue sul sat 616 che porta verso la forcella per la salita alla cima Vallaccia. Da qui ho scelto di proseguire lungo la cresta che va verso una cima senza nome 2330 metri s.l.m. per continuare in cresta incrociando il sentiero che porta sulla Cima Pesmeda. La salita alla cima, la prima parte è lungo un canalone, si sale fra massi. Circa metà si sale su un breve tratto di roccia all'incirca 5 metri per poi continuare a salire su sentiero erboso, con l'ultima parte in piano fino alla croce della Cima Pesmeda. Si riscende dalla cima dalla stessa parte della salita. Si prosegue fino a incrociare il sentiero che porta al bivio Val del Vent, da qui si continua sul sentiero dell'andata il sat 620, arrivando al parcheggio di Someda in circa 1h30.
Difficoltà: E Escursionistica Tempo di percorrenza: 6-7 ore circa
Traccia GPS Punta Vallaccia Download

Torna ai contenuti | Torna al menu