Dolomiti di Brenta Val D'Ambienz Rifugio S.Agostini - foto trekking trentino

Vai ai contenuti
Dolomiti di Brenta


Val D'Ambienz rifugio S. Agostini

La Val D'Ambiez si trova nel settore meridionale del  Gruppo di Brenta, è composta da rocce calcaree e dolomitiche. La Valle è del tipo glaciale, con la classica forma a “U” ed è attraversata dal torrente AmbiezIl significato della parola Ambienz ha origini celtiche, la parola “Ambo, Amba” stanno a significare “buoni pascoli” invece “Biez” significa canale che porta l'acqua al mulino
Itinerario:
Da Trento si prende la strada per Riva del Garda-Madonna di Campiglio, arrivati alle Sarche si va verso dx per Ponte Arche, da qui si prosegue per S. Lorenzo in Banale. Arrivati in paese si prendono le indicazioni per la località Baessa 850m. s.l.m. dove si trova il bar ristorante Dolomiti e la zona parcheggio. Qui parte il sentiero sat 325 su strada carrozzabile seguendo il torrente Ambiez. Si arriva al Pont delle Scale 920m. s.l.m. Da qui si abbandona la strada e si continua sul sentiero sat 325 che diventa boschivo seguendo il corso del torrente, dove si possono vedere alcune cascate. Dopo circa 50 minuti il sentiero incrocia la strada, si arriva al Ponte de Broca dove c'è anche la Madonina degli Alpini.  Dopo circa 40 minuti si trova la deviazione per abbandonare la strada e continuare sul sentiero boschivo in direzione Malga Senaso di Sotto 1578m. s.l.m. che ci si arriva in circa 30 minuti, dove si comincia a godere di un splendido panorama fra i pascoli e le cime. Dopo la malga il sentiero continua lungo una strada forestale, che in circa 30 minuti ci porta al Rifugio Al Cacciatore 1821m s.l.m. Dal rifugio si prosegue sul sentiero sat  325 che in circa 1h30 porta al Rifugio Silvio Agostini 2410m s.l.m.  che è dedicato alla guida alpina Silvio Agostini caduto dal Campanile dei Brentei nel 1936. Il Sentiero inizialmete sale fra i mughi, per poi arrivare su di un pianolo dove son ben evidenti i segni lasciati dal ritiro del ghiacciaio, continua salendo verso il rifugio a zig zag con fondo pietroso. vicino al rifugio si trova una chiesetta dedicata alla Madonna del capriolo. Durante la saliti il panorama è grandioso si ammirano le cime circostanti e la valle D'Ambiez. Per il rientro si fa lo stesso percorso dell'andata. Difficoltà: E Escursionisti  Tempo di percorrenza: 6-7 ore TRACCIA GPS VAL D'AMBIENZ RIFUGIO S.AGOSTINI DOWNLOAD
RIFUGIO SILVIO AGOSTINI
: periodo di apertura dal 20 di  Giugno alla prima Domenica di Ottobre dispone di 57 posti letto periodo di apertura. Nel periodo di chiusura invernale dispone di 8 posti letto.

Torna ai contenuti