Catena montuosa del Monte Baldo Cima Punta Telegrafo - foto trekking trentino

Vai ai contenuti

Menu principale:


Punta Telegrafo

Punta Telegrafo con i suoi 2200 metri s.l.m. e la seconda cima più alta della catena montuosa del Monte Baldo, fa da confine fra le due provincie di Verona e Trento, lungo la sua dorsale il Lago di Garda.   
Itinerario: Da Trento si va verso Rovereto, si continua verso il paese di Mori, si prosegue per Riva del Garda, si arriva ad un incrocio e si gira a sx per il paese di Brentonico- S. Valentino. Si prosegue per la diga del Lago Pra da Stua- Prà Alpesina. Si arriva ad un altro bivio si gira a sx indicazioni per Madonna della Neve e ci sono anche i cartelli per il rifugio Monte Baldo. Dal rifugio parte il sentiero sat 652 si sale per la Val dei Cannoni, inizialmente con un tratto su prato per poi diventare boschivo. Si arriva al cartello sat  Acquenere 1350 metri s.l.m. dove si trova l'omonima Malga Aquenere. Il tratto boschivo e terminato su prosegue su sentiero sterrato e prato. Proseguendo si arriva ad un bivio ( io non ho trovato nessun cartello causa frana) sulla nostra dx in leggera salita si nota un segno segnavia bianco rosso su sasso che indica il sat 652, se si continua sul sentiero di fianco (sentiero 80) si arriva a una zona chiamata Cavallo di Novazza in circa 15 minuti, al termine di un sentiero si incrocia una strada provinciale ( io ho preso il sentiero80 per fare un anello più lungo) Di fronte a noi si nota un prato con una discreta pendenza vecchia pista da sci, si attraversa la strada provinciale e si comincia a salire a zig zag fino a raggiungere dei mughi li si oltrepassa e ci si ritrova sul sentiero sat652.Il sentiero con modesta pendenza prosegue fra mughi e rocette e in circa 40 minuti si arriva al Rifugio Telegrafo, e da li in 5 minuti si è in cima Punta Telegrafo dove si può ammirare il panorama del Lago di Garda, la Val dell'Adige il Gruppo del Carega.
Rientro:
Si riscende da Punta del Telegrafo per proseguire con il sentiero sat 651veso Punta Pettorina 2192 metri s.l.m. in circa 30-40 minuti si arriva alla Forcella Val Fontanella si prosegue sul sentiero sat 66 scendendo lungo una dorsale in circa 1 ora si arriva all'incrocio con il sat 652. si prosegue su terreno boschivo fino ad incrociare la provinciale, si attraversa la strada e si continua su sentiero boschivo non è ben segnato il sentiero, si arriva all'incrocio con il sentiero sat 652 e il sentiero 80, ci si ritrova sul sentiero dell'andata in circa 1 ora si arriva al rifugio monte Baldo. Difficoltà; E escursionistica Tempo di percorrenza 5-6 ore
Tracia Gps Punta Telegrafo Download     

Torna ai contenuti | Torna al menu