Altopiano della Vigolana Cima Cornetto Becco Filadonna Bivacco Vigolana Cima Vigolana - foto trekking trentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vigolana


Vigolana Cima Cornetto-Becco Filadonna-Bivacco Vigolana-Cima Vigolana

La Vigolana si trova a sud di Trento, e divide la Valsugana dalla Val D'Adige. La Cima più alta è il Becco  di Filadonna 2150 metri s.l.m.  Cima Cornetto 2060 metri s.l.m.  e il Bivacco Vigolana alla Madonnina 2030 metri s.l.m. e la Cima Vigolana 2148 metri s.l.m. Itinerario:Si arriva a Folgaria ovest e si prosegue verso il centro in direzione del parcheggio, nei pressi della vecchia seggiovia fuori uso. Da qui si sale lungo un prato, per proseguire su di una strada forestale che porta verso il rifugio Hotel Paradiso m.1631. Arrivati al rifugio, si va verso la chiesetta Paradiso sentiero sat 425. Il sentiero prosegue verso il punto panoramico 1815m. s.l.m. circa 20 minuti salendo per circa metà lungo un prato per poi fare una parte boschivo, e l'ultimo tratto su sentiero sterrato. Il sentiero sat 425 prosegue salendo fra dei mughi con fondo pietroso, fino arrivare  a quota 2000m. s.l.m.  Anticima Cornetto. Da qui si arriva in circa 5 minuti alla Cima Cornetto 2060m. s.l.m. dove si trovano due osservatori divisi in due semicerchi con i nomi delle cime che si vedono a 360°. Si prosegue verso Becco di Filadonna, per un tratto sul sentiero sat 425 che dopo circa 10 minuti si abbandona per prendere un sentiero sulla dx che sale sulla cresta, con dei tratti brevi di sali scendi fra mughi godendo dei panorami sulla Valsugana, e sul gruppo del Brenta, per arrivare al bivio Bus delle Zolle 2070m. s.l.m. incrociando il sentiero sat 442 che sale dal Rif. Casarota da qui in circa 25 minuti si arriva al Becco di Filadonna  2150m. s.l.m. dove troviamo la croce, per la salita sulla cima si prosegue lungo un sentiero che parte a sx della croce e con facile scalata si arriva sul pianolo della Cima dove si gode di un bel panorama a 360°. La discesa della cima è segnata con i classici omenetti che ci riportano sul sentiero sat425 verso bivio per il sentiero sat 450 Cima Vigolana e per sat425 il Bivacco Vigolana la Madonnina. Il sentiero non è dei più facili con fondo ghiaioso richiede piede fermo ci sono due tratti esposti serviti da un cordino di sicurezza,  in circa 30 minuti si arriva al bivacco. Il bivacco si trova nel cuore della Vigolana su di un sperone roccioso, sotto i piedi della punta della Madonnina e alla guglia del Frate. Il Bivacco è in lamiera fu costruito nel 1966  inaugurato il 25 settembre 1966. Dal bivacco si ritorna indietro per lo stesso sentiero fino al bivio sat450 che ci porta in circa 30 minuti alla Cima della Vigolana 2148m.s.l.m. Lungo un sentiero fra mughi, con l'ultimo tratto erboso. Lungo il cammino si possono anche vedere delle grandi voragini circolari simili a dei crateri, sono dei pozzi carsici naturali, di cui la zona è ricca. Arrivati alla cima il panorama a 360° gradi è grandioso. Da qui comincia il giro di rientro, si torna indietro per lo stesso sentiero fino ad incrociare il bivio con il sentiero 425 sotto la cima del Becco di Filadonna che scende lungo il canalone per poi risalire rimanendo sotto la cresta, fino a congiungersi con il sentiero dell'andata, e da qui a Folgaria per ritornare al parcheggio punto di partenza. Difficoltà: EE escursionisti esperti Tempo di percorrenza: 6-7 ore circa periodo consigliato: giugno, inizio luglio, settembre, ottobre TRACCIA GPS VIGOLANA DOWNLOAD
Rifugio Casarotta:
periodo apertura dal 20 giugno al 20 settembre nel periodo invernale anche il sabato e domenica accertarsi dell'apertura in questo periodo, posti letto n.38 nel periodo invernale bivacco posti letto n.12 Bivacco Vigolana la Madonnina: posti letto n.06 stufa a legna, rifornimento di legna va fatto durante la salita l'acqua non sempre disponibile si trova nelle vicinanze sotto le pareti a fianco del sentiero, accessibile nel periodo inizio stagione estiva autunno.

Torna ai contenuti | Torna al menu